Nonostante la diminuzione del fenomeno di “Obesità infantile” registrato dall’Istat l’Italia mantiene il primato Europeo come peggiore paese in cui questo dato e sempre molto alto.
A che cosa sia dovuto questo fenomeno ?

L’alimentazione scorretta ,l’aspetto ereditario e la sedentarietà possono essere le diverse cause che interagiscono tra loro creando questo fenomeno ?
Ed in che modo questo fenomeno accade?

Innanzitutto ed importante sapere che i bambini più soggetti a disturbi alimentari sono tra gli 8 e i 9 anni di eta , di cui 1 su 4 e obeso mentre 1 su 2 e in sovrappeso.
L’obesità non trattata in eta evolutiva permane nell’età adulta pertanto il 50% dei bambini obesi tenderanno a mantenere la propria condizione anche in eta adulta .
Le cause riportate da tutti i Dottori e Nutrizionisti sono sempre le stesse da anni :”alimentazione scorretta – poca attività sportiva – fattore genetico “.
Inoltre nei primi 2 anni di eta un iperalimentazione può causare l’aumento di volume delle cellule adipose e determinare un aumento di volume del loro numero.
Pertanto la scelta degli ingredienti, l’associazione e la metodologia di cottura diventano una base molto importante per la crescita e lo sviluppo armonico del bambino.
Non dimentichiamo che il primo nutrimento avviene attraverso il latte materno .
L’allattamento nutre e disseta il neonato trasmettendogli anche fattori immunitari, regolando il battito cardiaco, la temperatura basale, abbassando la pressione del sangue …diventa doveroso che la madre durante l’allattamento abbia una alimentazione tale a fornire non solo latte ma anche tutte le sostanze necessarie che servono al neonato per la crescita e lo sviluppo .

Ma cosa intendono i Dottori per alimentazione scorretta?
Il nostro organismo ha bisogno di tutti i tipi di nutrienti per funzionare correttamente specie in eta evolutiva pertanto sono fondamentali cereali, carne, pesce, uova, legumi, frutta, verdure, proteine vegetali, grassi di origine vegetali o animali.
L’alimentazione odierna e fatta di cibi confezionati, surgelati, in scatola, merendine , bevande gassate, bevande zuccherate , cibi fast food ….. tutto ciò per rispondere alla necessita di velocizzare i tempi visto che il tempo a disposizione e sempre più ridotto……non abbiamo bisogno di specificare che gran parte di questi alimenti necessitano per la loro conservazione l’uso di sostanze spesso dannose per l’organismo .
Ricordiamo che i bambini necessitano anche di movimento tutti i giorni devono correre, saltare, muoversi, giocare all’aria aperta e non stare rinchiusi in stanza davanti a videogiochi, computer, TV ……
L’attività sportiva non può essere ridotta ad 1 ora settimanale ma a 2-3 volte a settimana formando la fascia muscolare,  la postura e liberando tossine attraverso la sudorazione .
Il fattore genetico non e da sottovalutare in quanto un bambino con genitori obesi e maggiormente predisposto a diventarlo specie se il genitore non corregge le abitudine sbagliate che egli stessi ha ricevuto dai propri genitori.

Pertanto possiamo concludere che in assenza di un piano alimentare personalizzato formulato da un professionista si rischia di trasmettere al proprio figlio/figlia abitudini scorrette rischiando di escludere alimenti fondamentali per la crescita e/o sovraccaricare il bambino con alimenti inutili carichi di zuccheri, additivi e sostanze tossiche (vedi articolo merendine ed il loro contenuto).

© 2017 – Diet Easier by © NBC NUTRITION & BEAUTY CLINIC s.r.l. – 

Riproduzione Vietata 

Per informazioni        +39 0444 370519