PECORINO O PARMIGIANO ???

Il pecorino deriva dal latte di pecora ottenuto con procedimento codificato dalla tradizione è ricchissimo di lipidi proteine e sali …. in particolar modo in calcio e fosforo risulta tuttavia un alimento laborioso e difficile da digerire assolutamente inadatto nei casi di allergie ed intolleranze e purtroppo spesso consigliato in sostituzione ai derivati del latte di mucca .

Il parmigiano invece ed una vera e propria riserva di sostanze nutritizie fortunatamente mantiene un procedimento codificato dalla tradizione , tutte le fasi di preparazioni quali essiccamento e conservazione avvengono secondo metodiche naturali non forzate da integratori, additivi o altre sostanze estranee COME INVECE AVVIENE PUTROPPO SPESSO IN ALTRI SIMILI FORMAGGI .

Anch’esso ricco di calcio e fosforo ma con una quota lipidica leggermente inferiore rispetto a formaggi simili , con vitamine ed elettroliti in varie quantità ma in perfetto equilibrio .

Infatti al taglio troviamo raramente la caratteristica goccia d’olio che ricordiamo corrisponderebbe all’eliminazione dei grassi puri durante l’essiccamento, e considerata di norma e di pregio per il pecorino .

Diversamente dal pecorino il parmigiano può essere usato in minima percentuale senza gravare sulla digestione , non provoca dolore e sopratutto non fermenta. Il parmigiano trova il suo impiego anche nei bambini con scarsa attenzione fornendo calcio e fosforo in quantità sufficiente ad accelerare la trasmissione neurologica senza violenza irritante che invece avverrebbe con l’uso del pecorino.

Inoltre in virtù del caglio naturale che ancora contiene come residuo viene facilitata la digeribilità in quanto sono degli attivatori dei processi gastrici sia all’inizio che alla fine del pasto .

 

CONCLUSIONE

Il pecorino non è adatto a persone allergiche o in colore che riferiscono un intolleranza al latte associata a disturbi intestinali che vanno dalla dissenteria al meteorismo .

La sua utilità e principalmente adatta in uno sportivo che deve svolgere uno sforzo fisico breve ma intenso in quanto provoca un eccitazione del sistema nervoso violento un pò come se provocasse nell’organismo una ” frustata” rapida e violenta adatta ad uno sport di breve durata .

Non adatto agli anziani un quanto troppo eccitante del sistema nervoso e di difficile digeribilità producendo uno stato sintomatico di confusione mentale per imbibizione cerebrale su un fondo di irritabilità.

Mentre il parmigiano anch’esso ricco di sali è pero adatto ad uno sforzo più lento e prolungato nel tempo ad esempio all’atleta che deve correre la maratona oppure utile nei bambini ma anche negli anziani in quanto di facile digeribilità e consigliato anche a coloro affetti da patologie renali o gastriche ( ovviamente con l’adeguata associazione ).

K.G.

 

CategoryAlimenti, Nutrizione

Per informazioni        +39 0444 370519